Verifica di nuove relazioni della Fisica

Scarica la tabella delle correlazioni fisiche

Con le indicazioni esposte nel mio libro “Le ultime leggi della Fisica”, ho costruito sul foglio Excel la “Carta fondamentale delle grandezze fisiche” e, poiché ad alcune entità elementari della materia, suscettibili di misurazione, sono associate delle grandezze fisiche il cui valore risulta essere costante, ossia sempre uguale a se stesso, indipendente dal tempo, dal luogo e dall’osservatore, ho realizzato un’applicazione numerica con risultati molto precisi.
Mi preme chiarire che qui, come nel libro, non viene affrontata la teoria degli errori e non si fa cenno alle tecniche di misurazione, in quanto, per qualsiasi sistema di unità coerenti, le correlazioni tra grandezze fisiche devono essere assolutamente soddisfatte. Attualmente adotto i valori consigliati dal Codata nel 2006, relativi alle costanti elementari di un elettrone che viaggia nel vuoto alla velocità della luce, ossia:

me Massa dell’elettrone 9,10938215 10-31 kg  
le Lunghezza d’onda compton 2,4263102175 10-12 m  
e Carica elettrica elementare 1,602176987 10-19 C  
c Velocità della luce nel vuoto 2,99792458 108 m / s Esatto per definizione
te Tempo per descrivere un’onda 8,09329972370419 10-21 s te = le / c 

me le = ek

per cui ne deriva che:

Dallo studio della tabella che segue, relativa alle correlazioni tra le grandezze fisiche, e dalla precisa corrispondenza dei dati delle grandezze derivate, si deduce la validità delle diverse insinuazioni avanzate nel libro e si intuisce un serio sviluppo futuro che potrà anche giovarsi del contributo di quanti vorranno cimentarsi a ripensare la Fisica di base.
Nel SAG, non solo la temperatura risulta essere una grandezza derivata, ma si scopre anche che alcune grandezze derivate acquistano un significato diverso o possono essere eluse.

Scarica la tabella delle correlazioni fisiche

Ordina il libro adesso

   

Registrazione Domini